GOMMA

Quando non so cosa fare
mi metto a masticare
una gomma sapor del mare
che mi faccia ricordare
quanto fosse bello giocare
castelli, secchielli, cantare
non avere grilli a cui pensare.

Quando non so cosa fare
mi metto a masticare
una gomma color del legno
che mi faccia ricordare
il giorno in cui facesti un disegno
per me che tra disdegno e contegno
l’attaccai con una puntina sul tirassegno.

Quando non so cosa fare
mi metto a masticare
una gomma a suon di tamburi
che mi faccia ricordare
come sarebbe bello saltare con i canguri
col marsupio pieno di mille frutti maturi
e la voglia matta di realizzare oceanici futuri.

co

Annunci

c ï e l o

im1

Il cielo visto da qui
dal sotto di un bosco
un bosco che profuma di biscotto
caldo, a forma di lp

im2

Il cielo e il blu tipico
un tipo lo scruta indignato
crede sia troppo complicato
abbassa lo sguardo critico

im3

Il cielo dalle nuvole erranti
un bastoncino di zucchero
e un guantino color zenzero
traccia ricordi gocciolanti

im4

Il cielo ricopre il tutto
il tutto di amate, amare parole
parole che cadono come nocciole
oggi, di certo, non è vestito a lutto