QUOT 3

Un sasso tra mille sassi che differenza può fare? Davvero qualcuno sarà in grado di notarlo? Deve possedere una particolare qualità affinché gli occhi di uno spettatore casuale comincino a brillare alla vista dell’oggetto rotondo. È possibile distinguersi dai propri simili? Non dico uguali, ma simili. Quindi ci sarà sempre pur qualcosa che ci diseguaglierà.
Sassi in salvo simulano situazioni simbiotiche.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...