FIN[i]TA

Facciamo finta che io mi addormento e quando mi sveglio è tutto passato

Facciamo finta che, dopo l’incubo della notte, arriva il sogno nel giorno.

Facciamo finta che il sogno nel giorno di una vita reale cominci con il bianco delle lenzuola profumate di rosa e con il sudore emanato dall’abbraccio della mia mano con la tua.

Facciamo finta che un raggio di sole filtri dispettoso tra i buchi delle persiane e milioni di pulviscoli di polvere volteggino sul tappeto luminoso.

Facciamo finta che abbia fame di cornetti riscaldati nel microonde, gonfi di crema gialla, inzuppati in un caffellatte amaro.

Facciamo finta che, sbadato come sono, ne versi un bel po’ sulle lenzuola un tempo bianche e mi debba alzare e lasciarti la mano.

Facciamo finta che lo sgrassatore per pavimenti, il flacone della candeggina, il bicarbonato siano finiti e il telefono da cui avere informazioni per togliere le macchie sia scarico.

Facciamo finta che le macchie ancora troneggino sul candore delle lenzuola e tu sia rimasta immobile ad osservarla.

Facciamo finta che ormai i cornetti siano freddi e la crema si sia scolorita, che la tua mano sia ad abbracciarne un’altra e che il sole non si diverta più con i granelli di polvere.

Facciamo finta che mi maledica per aver fatto finta di essermi svegliato in un sogno di giorno.

Facciamo finta che l’incubo finisca e che mi ritrovi a non far più finta.

Insomma, facciamola finita.

(Niccolò Fabi- Facciamo finta)

Annunci

2 pensieri su “FIN[i]TA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...